Legno per liuteria, quale stagionatura e come lo cerchiamo

La ricerca del legno, per la realizzazione di strumenti musicali, è una disciplina molto importante per il liutaio, richiede il suo massimo sforzo nella ricerca online e fisica del materiale.

Se ormai si può dire, per la maggior parte delle cose, che il mercato online è più vasto e ricco di molti altri, stessa corsa non si può affermare per il mercato del legno. Questo a volte lo si trova nelle maniere più inaspettate, …

Legno per liuteria
Legno per liuteria

… da un anziano liutaio che chiude, da un falegname che ne ha comprato troppo per se, da un contadino che taglia la propria pianta sotto casa. Ovviamente la stagionatura del legno deve essere fatta, soprattutto nel caso in cui la pianta sia stata recentemente abbattuta. Discorso diverso si fa per il legno preso da un liutaio, che spesso ha comprato il legno già stagionato e agli inizi della sua attività.

Mastro Federico Cesarini, appuntamento Musica e Liuteria, con Federico Galieni. presso Orto medievale / botanico di perugia (s. pietro).

In Atelier Cesarini spesso selezioniamo legni stagionati almeno 10-20 anni, ma grazie alla disponibilità di vecchie liuterie che finiscono attività, possiamo avere legno stagionato fino a 40-50 anni. Questo prezioso materiale crea la differenza nella produzione. I legni migliori non vengono usati per la produzione di strumenti da studio, bensì per i soli strumenti professionali.

BONUS STRADIVARI 2017

Bonus Stradivari, pacchetto violino Cesarini Pro Studio
Bonus Stradivari, pacchetto violino Cesarini Pro Studio

BONUS STRADIVARI 2017, attivato.

Il certificato può essere già richiesto all’ente di riferimento, così da poter prenotare il vostro strumento. Il ritiro fisico del prodotto può avvenire solo a partire dal 20 aprile.

 

Chi ha già usufruito del Bonus Stradivari 2016, potrà richiedere il Bonus Stradivari 2017. La parte finale che verrà scontata sarà diminuita di -1000 euro.
esempio:Acquisto di un violino nuovo, prezzo lordo 3000,00 euro – 65% di sconto che ammonta a 1950,00 euro. Da questo sconto viene tolto il bonus già usato (1950,00-1000,00) = 950,00 euro. Lo sconto a cui si avrà diritto è quindi di 950,00 euro.

In mancanza di fondi, potrebbe essere impossibile aderire all’offerta del bonus, in questo caso Atelier Cesarini offre la possibilità di aderire all’Offerta Vivaldi.

Strumenti ad arco e archetti falsi o dall’etichetta fittizia

Attenzione!

Circolano in Umbria strumenti ad arco e archetti falsi, dal valore materiale attribuito non reale. Violini e viole senza etichetta interna, venduti per antichi degli anni ’40-’50, mentre in realtà trattasi di comuni violini entry level (cinesi o rumeni).

violino ed arco dal valore falso attribuito

Accompagnati da archetti “artigianali” di qualità e veridicità sospetta, dato il basso costo. Dati raccolti dai nostri clienti, che sono venuti presso di noi a risolvere il problema.

Il valore di vendita del set in foto, che funge solo da esempio, è di circa 300,00-500,00 euro, prezzo troppo basso per trattarsi di merce di qualità.

Se cercate uno strumento su una linea di prezzo bassa consiglio vivamente i negozi di musica, almeno avrete anche la fattura e la garanzia.

Antonius Stradivarius Cremonensis
Antonius Stradivarius Cremonensis
Un buon violino antico può costare dai 1000,00 euro ai 1500,00 euro in buone condizioni,  mentre un violoncello antico dai 1500,00 euro ai 3000 euro.  Un miglior strumento può arrivare a cifre molto più alte, specialmente se di liuteria e non fabbrica antica.
E’ bene di ricordare, a chi sta per acquistare uno strumento, che falsificare un’etichetta è molto facile, quindi fidarsi soprattutto della qualità dello strumento in relazione all’etichetta.

Musica e Liuteria, il “Wilson”

“Musica e Liuteria” è un appuntamento di conoscenza della nostra liuteria attraverso musicisti umbri.

Violini dell’Atelier Cesarini provati dal Maestro Federico Galieni.

Nell’episodio n. 1/5 presentiamo un il violino professionale “Wilson“, dalla finitura scura a poro aperto. E’ un violino artigianale costruito nell’Atelier Cesarini. Il suono del violino nel video è caldo e allo stesso tempo molto ricco di armoniche superiori ed inferiori alla fondamentale, risulta inoltre forte di intensità.

Tavola abete rosso
Wilson tavola

Pickup artigianali, Cesarini

Cesarini Sound con Stefano Cerisoli

C-Shapely e C-Big Beat a confronto ( Cesarini Pickup artigianali ) montati sulla Stratocaster USA di Stefano Cerisoli.
Ampli: Fender deluxe
Effect: Vemuram jan ray

Stevie Ray Vaughan – Couldn’ t stand the weather


Nel video S. usa i pickup artigianali Cesarini, al manico del set C-Shapely, poi in successione il ponte Humbucker C-Big Beat e nuovamente il single coil al manico.

Stratocaster Stefano Cerisoli
Stratocaster Stefano Cerisoli 2016

Ricordiamo che …

Continua a leggere Pickup artigianali, Cesarini

Schermatura pickup, cenni

In foto c’è un nostro C – Big Beat, Cesarini Pickups humbucker stile vintage, avvolgimento con filo 0.050 mm. Questo pickup ha necessariamente bisogno di questa pratica, dato che darebbe sennò, con l’uso di distorsione, una serie di problemi particolarmente audibili, perfino in una performance a basso volume.

Schermatura pickup
Termometro per il latte

Ci sarebbe da dire molto a riguardo alla ceratura (schermatura) di un pickup. Lasciamo la descrizione più accurata ad un altro post.

Cambio tasti, su chitarra EKO semi-acustica vintage

 chitarra semi acustica EKO 100
chitarra semi acustica EKO 100

Oggi ho rimosso tutti i tasti da questa chitarra EKO 100, semi acustica vintage degli anni ’70, produzione di fabbrica italiana (Recanati).

Rimuovere i tasti è un’operazione necessaria solitamente su tutti gli strumenti vintage, che non hanno avuto particolari cure nel tempo.

 

I tasti si usurano con l’utilizzo della chitarra, essendo composti da materiale metallico relativamente morbido (nickel al 18%). Solo pochi modelli recenti montano tasti duri in acciaio inossidabile, che durano di più, ma che purtroppo apportano varie complicazioni durante la loro messa in opera.

Quando si usurano solamente i primi tasti, spesso significa che lo strumento ha suonato con un setup sbagliato.

Continua a leggere Cambio tasti, su chitarra EKO semi-acustica vintage

Alborosie, chitarrista inaspettato?

Alborosie torna in Jamaica con un piccolo dono.

Queste sono cose che non si possono prevedere… mi ha detto che si è innamorato! Il suono di questa chitarra (Eko, produzione artigianale), che monta i C-Big Beat ( Cesarini Pickups)  sembra averlo impressionato. Valter Vincenti, suo chitarrista e nostro caro amico, avrebbe dovuto finire il tour con questo strumento, ma troveremo una soluzione!

Alborosie e Federico Cesarini, after live
Alborosie e Federico Cesarini, after live

Abbiamo fatto una foto insieme a Bologna, sia per il ricordo che per la soddisfazione. A presto!

Big Beat pickup, endorsement

E’ ufficiale, Valter userà i Big Beat pickup per il tour mondiale Alborosie 2016 – 2017. Li sceglie in quanto marchio e fattura italiana, nonchè per il loro suono che ben si intona con la sua tecnica e chitarra. L’idea era di ottimizzare questa Eko signature, al meglio delle sue possibilità e ci siamo decisamente riusciti.

Valter Vincenti endorsement

A Valter ho consigliato i C-Big Beat per il suo nuovo endorsement EKO, che porterà nel tour 2016 di Alborosie. Da montare sul modello “Aqua”. L’ho conosciuto come un gran chitarrista, con buona intuizione musicale e ottimo gusto di improvvisazione.

Valter Vincenti, chitarrista attuale di Alborose.
Valter Vincenti endorser, chitarrista attuale di Alborosie e Maestro liutaio Federico Cesarini.

Oggi, una giornata per trovare la “voce” di Valter Vincenti. Qualcosa alla fine l’abbiamo trovato! Il nostro rapporto si consolida, dopo esserci conosciuti a laboratorio per una semplice manutenzione, si stringe una collaborazione musicale.
.Federico Cesarini

Tengo a ricordarmi, che gli endorser e tutti i musicisti in generale con cui entriamo in contatto sono alquanto utili, non tanto per la promozione commerciale del prodotto, ma più che altro per capire i gusti timbrici del periodo e per testare gli strumenti.

Federico Cesarini

La commercializzazione esasperata del prodotto, attraverso un musicista che potrebbe non conosce bene l’argomento o che comunque non prova realmente feeling con quello che sta suonando, è sempre risultata sterile. Altra cosa è il test di un musicista che conosce lo strumento, lo ha suonato, lo ha portato in tuor.

Valter presso Cesarini Custom Shop mentre prova i C-Big Beat appena montati.

Continua a leggere Valter Vincenti endorsement